Fandango Club

Project

Premio Drago D’Oro 2017

Ormai i videogiochi hanno una qualità paragonabile a quella dei prodotti cinematografici e un indiscusso valore culturale: perché allora non dovrebbe esistere un premio Oscar anche per loro? È da questa intuizione che prende le mosse il Premio Drago D’Oro, un progetto nato per iniziativa di AESVI, associazione dell’industria videoludica italiana e cresciuto con il concept e la realizzazione di Fandango Club. Quest’anno ad ospitare la quinta edizione del premio italiano del videogioco è stato Let’s Play, festival del videogioco in programma al Guido Reni District di Roma dal 15 al 19 marzo.
La serata di gala di premiazione, condotta da Lucilla Agosti e Rocco Tanica, ha visto trionfare come vincitore del Drago d’Oro 2017, Final Fantasy XV. L’importante premio è stato ritirato da Hajime Tabata, Director del gioco, sbarcato nella Capitale per partecipare all’atteso evento giunto alla sua quinta edizione.
A conquistare il Premio Speciale del Pubblico è stato invece Uncharted 4: Fine di un Ladro, assegnato dal pubblico dei videogiocatori e appassionati, che ha avuto l’opportunità di essere protagonista del Drago d’Oro 2017, esprimendo la propria preferenza attraverso il sito della manifestazione www.premiodragodoro.it, creato e gestito da The Rocks, IT&Digital Company di Campus Fandango Club.

Clicca qui per leggere il comunicato finale del Premio Drago D’oro 2017

Utilizzando il sito, continuando la navigazione in esso o scrollando la pagina stessa accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca qui per visualizzare la nostra informativa.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi